Mani PDF Stampa E-mail

"Mani" di Patrick Leigh Fermor
Il Mani è una regione della Grecia.
Non scrivo propriamente una recensione ma riporto una pagina che parla della prima volta.
La prima volta che si fa, si vede, si assaggia, si prova, si ha a che fare con qualcosa.
In questo caso il primo ingresso in una città.Francesca


capitolo 20 - Porto Lacedemone


 

Il momento, il modo e I'umore sono elementi importanti nel dare privatamente l'assalto a una città nuova. Se la città è una delle meraviglie del mondo, sono elementi cruciali. Arrivare a Costantinopoli in aereo, per esempio, e raggiungere la città con il bus dell'aeroporto, vuol dire essere inghiottiti dai più tristi e squallidi slum dei Balcani. Bisogna attaccarla dal mare, e lasciare che il vetusto ma indistruttibile splendore, frusciante di tutte le vicende della sua lunga storia, appaia lentamente dall'altra parte della fulgida Propontide. Con città simili occorre prudenza, perché I'incontro vitale di aspettativa e verità non si potrà mai ripetere. L'imene in questione è sciupato per la vita. Città di minor conto andrebbero penetrate di notte; come ladri, per così dire, perché in tal modo c'è I'impatto di due città differenti: una in cui le sagome dei lampioni, delle insegne, delle finestre illuminate aprono parallelogrammi e fori dorati nel grande mistero notturno, attirando I'occhio all'interno e riempiendolo di sconnessi dettagli frammentari; e un'altra alla mattina, quando tutto è buio all'interno ma I'anatomia della città, distesa, erta o strisciante, è messa a nudo dal sole.

 

Nessuna di queste avvertenze si applicava alla nostra relazione privata con Githion, perché la città era stata deflorata da un contatto precedente.

 
         

Continuando a navigare su questo sito accetti l'invio di cookie, come viene spiegato nella nostra informativa. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information