Cooperativa agricola Canedo Stampa

CHI

Cooperativa agricola Canedo

DOVE

Frazione Pozzallo, Romagnese (PV)

CONTATTI

e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

sito: www.canedo.it

telefono: 0383-541763

COSA

  • Carne di manzo di razza Limousine. E’ una razza francese divenuta una delle più specializzate nella produzione di carne, conseguendo molto successo sia tra i consumatori, per le ottime caratteristiche organolettiche della sua carne, sia tra gli allevatori, visto l'elevato grado di "rusticità", resitenza e adattamento.
    In oltre 30 anni di gestione dell’allevamento con metodi naturali di vita libera allo stato brado, si è perfettamente ambientata al nostro contesto territoriale. È una razza precoce, rustica e fertile, di grande salute, qualità che le permette di vivere al pascolo anche in periodi invernali con temperature molto rigide: vi è comunque un indice di mortalità naturale dei vitelli che si aggira intorno al 5%.  L’attitudine materna che esse dimostrano e l’elevata produzione di latte ad alto contenuto in grasso, garantiscono i buoni incrementi ponderali dei vitelli che nascono abbastanza piccoli, di peso inferiore ai 40 kg, e vengono svezzati intorno ai 6-8 mesi di età ad un peso superiore ai 250 kg. La sua carne è magra ed a grana molto fine, priva di fibre grossolane qualità che persiste a qualsiasi età di macellazione che nel nostro caso avviene dopo i 18 mesi. Ha il mantello rosso fromentino vivo, con zone più chiare sul ventre, occhi, musello e aperture naturali. La pelle, è piuttosto sottile, morbida, evidenziabile dalle piccole pieghe (pliche) che assume attorno al collo ed alle articolazioni, e la giogaia è fortemente ridotta. Per quanto riguarda la conformazione, ha una struttura possente, robusta, con arti brevi ma solidi e ossatura fine. La statura è media ed il peso vivo delle femmine adulte arriva a 650-800 kg, mentre i maschi, come i nostri "tori da monta" arrivano oltre i 1.200 kg.

CERTIFICAZIONI

 

Tutti i prodotti sono biologici e coltivati in azienda. I prodotti certificati sono riso, grano, mais e fagioli borlotti.

DESCRIZIONE

La cooperativa Canedo si costituisce nell’estate 1976 per opera di un gruppo di studenti della facoltà di Agraria di Milano.

L’idea nasce dall’esperienza fatta durante lo svolgimento di una “tesi interdisciplinare di  gruppo” che vede la collaborazione di numerosi istituti della Facoltà e della Provincia di Pavia e che ha come oggetto di studio e sperimentazione la Comunità Montana dell’Oltrepò Pavese.

In quel territorio si trovano le prime esperienze di allevamento bovino da carne “en plein air” di ispirazione francese, chiamato comunemente “linea vacca-vitello”.

Dalla conoscenza diretta di queste esperienze, dalla bellezza dei luoghi e dalla possibilità di poter acquisire terreni in affitto già abbandonati o in via di abbandono nella frazione di Canedo del comune di Romagnese, l’ultimo e più alto comune della val Tidone,  deriva la decisione di alcuni studenti di trasferirsi da Milano sul posto e di iniziare l’allevamento,  acquistando un primo gruppo di venti manze, incroci di razze francesi.

Nel corso degli anni instaurano un rapporto di amicizia e di collaborazione con altri allevatori della Comunità Montana.

Nel 1995 dieci di queste aziende si associano e partecipano ad una sperimentazione agro-zootecnica. Il piano prevede interventi di miglioramento delle strutture, della gestione dei reflui zootecnici e della meccanizzazione. Prevede anche una parte sperimentale che ha come obbiettivo il miglioramento della qualità dei foraggi e della produzione zootecnica delle aziende coinvolte alla quale partecipano il Centro di Ricerche e Produzioni Animali di Reggio Emilia e l’Istituto Spallanzani di Milano.

Partendo dalle poche pertiche prese in affitto nel primo anno,  l’azienda ha gradualmente aumentato la superficie fino ai 240 ettari circa, dei quali 70 ettari utilizzati a seminativo e 170 a prato pascolo e pascolo.

L’altitudine a cui sono situati i terreni varia dai 500 mt.s.l.m. ai 1400 mt dei pascoli del Monte Penice.

Il maggiore ostacolo per una corretta gestione della superficie aziendale rimane a tutt’oggi, l’eccessiva frammentarietà delle proprietà che aumenta ad ogni cambio generazionale e che impedisce un completo accorpamento aziendale, di  evidente importanza per un allevamento di tipo estensivo.

Dal 2002 l’azienda è certificata come allevamento biologico da I.C.E.A. ed è socia AIAB. La certificazione è stata il suggello ufficiale a metodologie d’allevamento tese da sempre al rispetto dell’ambiente e degli animali. Il passaggio al biologico è quindi stato naturale e privo di cambiamenti sostanziali nella conduzione aziendale. Il corretto utilizzo dei reflui (letame e liquame), reso possibile da nuove strutture di stoccaggio e da una rinnovata meccanizzazione e l’utilizzo consociato dell’erba medica e di altre leguminose per la semina dei prati non solo ha sostituito la concimazione chimica,ma anche migliorato la qualità dei foraggi e arricchendo il cotico dei pascoli. Durante la conversione al biologico non vi è stata alcuna rinuncia all’uso di medicinali, stimolatori dell’appetito, additivi alimentari, erbicidi, pesticidi etc. perchè prodotti o mai utilizzati, o abbandonati subito dopo le prime sperimentazioni (ancora oggi appassionatamente insegnate dall'università di Milano...) sostituite da pratiche agronomiche e d’allevamento alternative.

Nell’ estate 2007 sono terminati i lavori di ristrutturazione di un vecchio fienile nel comune di Varzi, diventato oggi un moderno laboratorio di preparazione carne e spaccio aziendale. Fu allora che la cooperativa decise di puntare tutto sulla filiera corta e abbandonare l'idea dell'apertura di una macelleria "tradizionale".

IMPEGNO SOCIALE

 

DA QUANDO

Fornitore di GAS Pavia e Gargamella dal 2002

PERCHE’

 

 

Continuando a navigare su questo sito accetti l'invio di cookie, come viene spiegato nella nostra informativa. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information